I.M.U. - Imposta municipale propria

ANNO 2017

Aliquote:

  • aliquota del 0,4% per gli immobili adibiti ad abitazione principale e classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e per le relative pertinenze con detrazione di € 200,00;
  • aliquota del 0,6% esclusivamente per le unità immobiliari adibite a negozi ed attività artigianali (cat. C/1) ed a laboratori per arti e mestieri (cat. C/3), il cui soggetto passivo eserciti direttamente la propria attività commerciale ed artigianale;
  • aliquota del 0,76% senza differenziazioni, per la altre tipologie di immobili;
  • aliquota del 0,46% per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonchè dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato , il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione dele unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell'applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all'articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14/3/2011, n. 23. Nei casi suddetti la base imponibile ai fini del calcolo dell'IMU è ridotta del 50 per cento.       

          - NOTA INFORMATIVA -        

Ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, sono esenti dall’imposta l’abitazione principale e relative pertinenze (categorie catastali C/2, C/6, C/7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna categoria)

Per beneficiare delle agevolazioni relative alle pertinenze dell'abitazione principale gli interessati devono presentare all'Ufficio Tributi apposita dichiarazione entro la prima scadenza prevista per il pagamento dell'acconto, il modello è reperibile presso gli Uffici e su questo sito, in assenza di variazioni sono valide quelle presentate gli scorsi anni.

 Per abitazione principale s’intende quella in cui il possessore dell’immobile e il suo nucleo familiare risiedono e dimorano abitualmente.

Versamento e codici tributo

Il versamento dell’acconto, deve essere effettuato entro il16 giugno e il saldo entro il 16 dicembre, oppure in un’unica soluzione annuale da corrispondere entro il 16 giugno

Abitazione principale e relative pertinenze

                        3912 (l’intero importo deve essere versato al comune)

Immobili diversi dall’abitazione principale e relative pertinenze:   

                        3918(l’intero importo deve essere versato al comune)

Aree edificabili:             

                        3916(l’intero importo deve essere versato al comune)

Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D:

                        3925(l’intero importo deve essere versato allo stato)

L'art. 21 c. 8 del Regolamento Comunale per l'applicazione della IUC dispone l'esonero dal versamento qualora l'importo acconto e saldo relativo ad un singolo anno d'imposta non sia superiore a € 4,00

DELIBERA ANNO 2017

REGOLAMENTO IUC

DICHIARAZIONE PERTINENZE

Traduttore Automatico

Calcolo I.U.C

calcoloiuc

Gallerie Fotografiche

Accessibilità

Bussola della Trasparenza

bussola-report
Verifica nuovi adempimenti D.Lgs n.33/2013

Link utili

Copyright © 2009 Sito istituzionale del Comune di Perrero Piazza Umberto I, n.10 - 10060 Perrero
Tel: (0121) 808808 - Fax: (0121) 808758 - C.F. 85000130014 P.I. 04567220019 - E-Mail: perrero@ruparpiemonte.it - PEC perrero@cert.ruparpiemonte.it