Web Cam su Perrero"Perrero dicesi derivato da pietraia quasi che un tempo il luogo non fosse che un infame ammasso di pietre... Comunque sia, è fatto che se un tempo il paese era un ammasso di pietre, ora quelle pietre le hanno messe l'una sull'altra e ne hanno fatti e ne fanno tutti i giorni dei bei palazzi."
(Giuseppe Sallen, 1908)

Accatastamento fabbricati rurali

ACCATASTAMENTO FABBRICATI RURALI

Nota UNCEM con i chiarimenti giunti dall'Agenzia delle Entrate.

In Piemonte, servizi dedicati dell'Agenzia per i cittadini proprietari.

Scarica nota UNCEM

Incendi boschivi

AVVISO

Visto che in data 09.10.2017, con determinazione n. 3247, la Regione Piemonte ha determinato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi, a partire dal giorno 10 ottobre 2017, su tutto il territorio del Piemonte,

si rende noto che

nei periodi in cui viene dichiarato lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi non sono ammesse le deroghe di cui al comma 3, la distanza dal bosco viene aumentata a cento metri e sono vietate le azioni determinanti anche solo potenzialmente l’innesco di incendio; in particolare, è vietato accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale combustibile o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendi.

Per le violazioni ai disposti della suddetta determinazione sono applicate le sanzioni e le pene previste dagli artt. 10 e 11 della legge 21 novembre 2000 n. 353.

Siccità primavera/estate 2017 - demonticazione anticipata

La Direzione regionale agricoltura ha segnalato che le imprese agricole colpite dall'eccezionale siccità delle stagioni primaverile ed estiva del 2017, anche con riferimento all'eventuale necessità di demonticazione anticipata in corrispondenza dei comuni montani sedi di alpeggi, possono accedere agli interventi previsti per favorire la ripresa dell'attività economica e produttiva di cui all'art.5 del D. Lgs. 29.3.2004, n.102.

Le imprese agricole colpite dall'eccezionale siccità possono trasmettere una comunicazione al Comune di Perrero entro il giorno 21 settembre 2017, consegnandola presso gli uffici nell'orario di apertura o inviandola all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o con fax al numero 0121-808758

Inizio attività didattiche

Calendario scolastico e orario attività a.s. 2017/2018

SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO
Inizio: lunedì 11 settembre 2017
Termine: sabato 9 giugno 2018
Da lunedì 11 a venerdì 15 settembre l'orario sarà dalle ore 8.00 alle ore 12.00. 
A partire dal lunedì 18 settembre orario completo con i pomeriggi di lunedì, martedì e giovedì dalle ore 8.00 fino alle ore 16.00, comprensivo di servizio mensa. Il mercoledì orario dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Il venerdì orario dalle ore 8.00 alle ore 12.00.
 
SCUOLA PRIMARIA
Inizio: lunedì 11 settembre 2017
Termine: sabato 9 giugno 2018.
Da Lunedì 11 a venerdì 15 settembre l'orario sarà dalle ore 8.00 alle ore 12.00.
Da lunedì 18 settembre orario completo dalle ore 8.00 alle ore 16.00 il lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, comprensivo di servizio mensa. Il venerdì l'orario sarà dalle ore 8.00 alle ore 12.00.
 
GIORNI DI VACANZA PREVISTI DAL CALENDARIO SCOLASTICO REGIONALE
- 9 dicembre 2017 - ponte festa dell'Immacolata
- dal 25 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 - vacanze di Natale
- dal 10 al 14 febbraio 2018 - vacanze di Carnevale
- dal 29 marzo al 3 aprile 2018 - vacanze di Pasqua
- 30 aprile 2018 - ponte della Festa dei Lavoratori
Con delibera del Collegio Docenti e del Consiglio d'Istituto, si aggiungono i seguenti giorni di vacanza:
- il 26 e il 27 aprile 2018 utilizzando i giorni ancora a disposizione
 
 
 

S.I.A. - Sostegno per l'inclusione attiva

S.I.A. - SOSTEGNO PER L'INCLUSIONE ATTIVA

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha emanato un nuovo decreto il 16/03/2017, pubblicato sulla G.U.R.I. del 29/04/2017, ad oggetto: "Allargamento del Sostegno per l'Inclusione Attiva (S.I.A.) per il 2017", modificando i criteri di accesso alla misura di contrasto alla povertà.

In particolare di seguito le principali modifiche introdotte rispetto ai requisiti di accesso al S.I.A.:

- si abbassa la soglia relativa al punteggio della valutazione multidimensionale del bisogno che passa da 45 a 25 punti;

- nel caso di presenza nel nucleo di persona non autosufficiente, i trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale non devono essere superiori a € 900,00 mensili;

- assenza di beni durevoli di valore: nessun componente del nucleo deve possedere autoveicoli immatricoalti la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1300 cc, o motoveicoli di cilindrata sup. a 250 cc. immatricolati nei 3 anni precedenti al domanda, fatti salvi autoveicoli e motoveicoli per cui è prevista agevolazione fiscale per persone disabili.

Il cittadino può presentare la richiesta per il SIA presso:
- C.I.S.S. - Consorzio Intercomunale dei Servizi Sociali - in Via Montebello n. 39 a Pinerolo
Il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 (rivolgersi in segreteria)
I cittadini residenti nei Comuni della Val Pellice saranno ricevuti presso la sede dei Servizi Sociali - ex Ospedale Valdese di Torre Pellice, dopo aver preso appuntamento telefonicamente al n. 0121/3250111.
- Servizi Sociali dell'Unione Montana delle Valli Chisone e Germanasca e Sestriere in Via Roma 22 - Perosa Argentina (presso la sede del P.A.S.S.) il mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 16.00 (tel. 0121/525322-16).
 
Documenti scaricabili:

locandina aggiornata

Long Term Care

BANDO DI CONCORSO

LONG TERM CARE - RICOVERI IN STRUTTURE RESIDENZIALI

Si rende not che è stato pubblicato il Bando di concorso "Long Term Care - Ricovero in strutture residenziali" per il "Riconoscimento di contributi per il ricovero nelle Residenze sanitarie assistenziali e Strutture Specializzate che prestano Servizi Assistenziali in favore di soggetti che necessitano di Cure di Lungo Peiodo".

Il contributo è finalizzato alla compartecipazione alle spese a carico dell'ospite, riferite al ricovero nelle Residenze Sanitarie Assistenziali e nelle strutture specializzate che prestano servizi assistenziali, ivi compresi i centri di assistena diurna, attraverso il riconoscimento di 600 contributi a carico della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e 10 contributi a carico della Gestione speciale di previdenza Gruppo Poste Italiane S.p.A.

La prestazione è riconosciuta nella misura massima di Euro 1.800,00 al mese a decorrere dal 1 luglio 2017 per la durata di 18 mesi e avrà quindi termine il 31 dicembre 2018.

Sarà possibile presentare domanda a decorrere dalle ore 12.00 del 5 aprile 2017 e fino alle ore 12.00 del 4 maggio 2017.

Per presentare domanda di aprtecipazione al bando, in modlaità esclusivamente telematica, sarà necessario essere muniti del PIN Inps dispositivo. Come noto, chi non ne fosse già in possesso potrà richiederlo accedendo al sito istituzionale o chiamando il numero verde 803.164 oppure recandosi presso una delle sedi territoriali dell'Istituto. In sede di presentazione della domanda sarà, inoltre, necessario dichiarare di aver presentato Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) utile ai fini del rilascio dell'attestazione ISEE Sociosanitario Residenze.

Si sottolinea che il contributo può essere riconosciuto anche al coniuge e ai familiari, parenti e affini di primo grado, anche non conviventi.

Gli utenti già vincitori del precedente bando "Long Term Care 2016" attualmente beneficiari del contributo per ricovero, non dovranno presentare istanza al nuovo Bando "Long Term Care 2017", la cui validità è stata prorogata fino al 31 dicembre 2018.

Si informa, inoltre, che gli utenti che siano stati dimessi negli ultimi 12 mesi dalle strutture di proprietà dell'Istituto (Casa Albergo Monte Porzio Catone e Casa Albergo La Pinera di Pescara), in quanto non più in possesso del requisito della autosufficienza, hanno priorità in graduatoria.

Coloro che abbaino presentato domanda in tempo utile, potranno concorrere all'attribuzione dei contributi non assegnati, presentato domanda on line a decorrere dal 3 luglio p.v.

BANDO  -  MODELLO A  -  MODELLO B  -  MODELLO TRIMESTRALE

Avviso ufficio tecnico

AVVISO

 

VARIAZIONE ORARIO DELL’UFFICIO TECNICO

L'Ufficio Tecnico osserverà il seguente orario:

MERCOLEDI’ 10:00 – 12:00

(da mercoledì 26 ottobre 2016)

Segnalazione

Regione Piemonte - Settore Fitosanitario

Segnalazione sulla diffuzione dell'insetto "cimice asiatica" - Scheda informativa

Distribuzione set borsoni

PROGETTO PER IL MIGLIORAMENTO

DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

DISTRIBUZIONE SET BORSONI

 

Il Comune di Perrero ha aderito all'iniziativa promossa dal Consorzio ACEA Pinerolese di promozione della raccolta differenziata mediante la consegna gratuita alle famiglie di residenti di kit per la separazione dei rifiuti.
 
Ogni kit è composto da tre borsoni, ripiegabili e componibili, da utilizzare per differenziare carta/imballaggi, plastica/metalli e vetro. Inoltre a ciascun nucleo familiare verrà consegnata una brochure illustrativa per la corretta modalità di separazione dei rifiuti organici.
 
Il kit potrà essere ritirato presso gli uffici comunali nei seguenti orari:
 
dal lunedì al venerdì

dalle 10.00 alle 12.00

dalle 14.00 alle 15.30

sabato dalle 8.00 alle 11.00

Codice univoco IPA

COMUNICAZIONE AI FORNITORI


Il Codice Univoco Ufficio IPA a cui devono essere indirizzate le fatture elettroniche emesse a partire dal 31.03.2015 è:

UFK7RC

Residenza in tempo reale

ISCRIZIONE ANAGRAFICA CON PROVENIENZA DA ALTRO COMUNE E DALL’ESTERO, CAMBIO DI ABITAZIONE ALL’INTERNO DEL COMUNE, EMIGRAZIONE ALL’ESTERO.
L’art.5 del decreto legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n.35 introduce nuove disposizioni in materia anagrafica, riguardanti le modalità con le quali effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all’art.13, comma 1, lett. a), b) e c) del D.P.R. n.223/1989, nonché il procedimento di registrazione e di controllo successivo alle dichiarazioni rese.
Le nuove disposizioni acquistano efficacia dal 9 maggio 2012.
Le novità introdotte dai commi 1 e 2 dell’art.5 riguardano la possibilità di effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all’art.13, c.1, lett. a), b) e c) del regolamento anagrafico, attraverso la compilazione di moduli conformi a quelli pubblicati sul sito internet del Ministero dell’Interno, che possono essere inoltrati al comune con le modalità di cui all’art.38 del D.P.R. n.445/2000.
Ai sensi della richiamata disposizione del D.P.R. n.445/2000 e dell’art.65 del codice dell’amministrazione digitale di cui al D.Lgs. n.82/2005, che definisce le modalità di inoltro telematico delle istanze, i cittadini possono presentare le dichiarazioni anagrafiche nei seguenti modi:
  • direttamente allo sportello comunale
  • con raccomandata indirizzata al Comune di Perrero, Piazza Umberto I n.10 10060 – Perrero (TO)
  • con fax al numero 0121 808758
  • per via telematica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

quest’ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:

  1. che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  2. che l’autore sia identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  3. che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
  4. che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

MODELLI:

In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero si applicano gli articoli 75 e 76 del D.P.R. n.445/2000, i quali dispongono rispettivamente la decadenza dei benefici acquisiti per effetto della dichiarazione, nonché il rilievo penale della dichiarazione mendace. In caso di esito negativo degli accertamenti, ovvero di verificata assenza dei requisiti, viene ripristinata la posizione anagrafica precedente.

 

Orario ufficio tecnico

AVVISO

dal 24 novembre 2014

l'Ufficio Tecnico osserverà il seguente orario:

LUNEDI' dalle ore 10,00 alle ore 12,00

Combustione residui vegetali

Combustione di residui vegetali provenienti da attività agricola

Scarica ordinanza n. 31/2014

Recupero Riciclo Garantito

Dal 7 gennaio sono disponibili sul sito della Regione Piemonte i nuovi dati di Progetto Recupero - Riciclo Garantito riferiti ai rifiuti raccolti differenziatamente nel 2013.

Riciclo garantito banner-241x127

 Visualizza materiale divulgativo

Regolamento contributi CM

Comunità Montana del Pinerolese

Regolamento per la concessione dei contributi e del patrocinio

Il regolamento disciplina i criteri e le modalità per la concessione da parte della Comunità Montana del Pinerolese di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari nonchè l'attribuzione di benefici economici di qualunque genere ad Associazioni, Istituzioni, enti e soggetti pubblici e privati

Scarica regolamento

Certificati

NOVITA' SUI CERTIFICATI

In applicazione dell'art.15, legge 12.11.2011, n.183, dal 1° gennaio 2012 i certificati non possono più essere prodotti agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi. I cittadini dovranno avvalersi dell'autocertificazione.  Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Sulle certificazioni da produrre ai soggetti privati è apposta, a pena di nullità, la dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Passaporto

Per il rilascio del PASSAPORTO è competente la Questura.I residenti nel comune di Perrero, devono rivolgersi al Commissariato di Torino Mirafiori, Via Olivero Pier Domenico n.15 – 10135 TORINO –  telefono 011 6177511 – fax 011 6177533

Entro il 26 giugno 2012 tutti i bambini che viaggiano dovranno essere muniti del proprio passaporto.

Fare PA per fare PO

farePOperfarePAProgetto "Fare P.A. per fare P.O." sostenuto e finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità e realizzato da BlueBook s.r.l.

Presentazione progetto

Bonus Gas

Avviso

COMPENSAZIONE DELLA SPESA PER LA FORNITURA DI GAS NATURALE SOSTENUTA DA CLIENTI DOMESTICI ECONOMICAMENTE SVANTAGGIATI “BONUS GAS"

Scarica il file per saperne di più

Traduttore Automatico

Calcolo I.U.C

calcoloiuc

Gallerie Fotografiche

Accessibilità

Bussola della Trasparenza

bussola-report
Verifica nuovi adempimenti D.Lgs n.33/2013

Link utili

Copyright © 2009 Sito istituzionale del Comune di Perrero Piazza Umberto I, n.10 - 10060 Perrero
Tel: (0121) 808808 - Fax: (0121) 808758 - C.F. 85000130014 P.I. 04567220019 - E-Mail: perrero@ruparpiemonte.it - PEC perrero@cert.ruparpiemonte.it